La montagna: punto d’incontro tra il finito terrestre e l’infinito che vi scende sopra.

Tempo d’Estate: mare o montagna? Il mare, l’antica via di comunicazione con la quale la specie umana ha conosciuto il pianeta. La montagna è l’opposto, un luogo di confine duro da abitare. Non valgono le regole per il mare in montagna. I nodi, presi dalle barche, le corde degli scalatori, occhi, mezzi, posizioni, sensibilità diverse nel guardare l’uno o l’altro elemento del creato.
La montagna. L’incontro con questo mondo sviluppa un proprio modo per descriverne l’appartenenza, la sua devozione.
La montagna è evasione, divertimento familiare o individuale, risposta alle esigenze personali.
La montagna è un incontro e gli incontri non si possono prescrivere né raccomandare, avvengono o no. Luogo particolare, è dove finisce la terra e inizia il cielo.La montagna: punto d’incontro tra il finito terrestre e l’infinito che vi scende sopra.  In scrittura sacra il posto di confine dove la creatura sale fin dove può e la divinità scende all’incontro.(E.De Luca, lo straniero sulle cime del mondo) Rocce enormi, grandi cime, immense pareti e uomini sempre più forti e pronti a scalarle. Nelle sue fessure: cascate, ruscelli, mille rivoli, silenzi, cammini, fatiche.

Ricca la riflessione di Enzo Bianchi I monti di Dio che condivido e offro alla lettura e meditazione (magari in una giornata estiva sui monti d’ Abruzzo).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...